Il Rio Tocetta preoccupa, Vogogna chiede una stazione idrometrica alla Regione

“Abbiamo già provveduto a richiedere un preventivo a una ditta specializzata del torinese”

Vogogna -

A seguito dell'evento alluvionale che ha colpito anche il territorio del Comune di Vogogna, il sindaco Marco Stefanetta ha chiesto a Regione Piemonte la possibilità di intervenire con la posa di una stazione di monitoraggio idrometrico dotata di un sistema di allertamento sul Rio Tocetta.

Ci siamo attivati immediatamente con l'ufficio tecnico comunale ed il Consigliere Gian Mario Bianchi per l'individuazione di una soluzione tecnica che possa garantire il monitoraggio dei livelli del Rio Tocetta in caso di eventi calamitosi” commenta il primo cittadino vogognese “abbiamo già provveduto a richiedere un preventivo a una ditta specializzata del torinese, l'importo dei lavori è abbastanza contenuto ma comunque di rilevante importanza per il bilancio di Vogogna. Per questo ho scritto al Vicepresidente Carosso ed al Consigliere Preioni affinché si possano attivare nei confronti della Regione Piemonte per trovare le risorse utili alla realizzazione di questo fondamentale intervento.

All'indomani della sottoscrizione della Convenzione per la realizzazione delle nuove difese spondali sul Fiume Toce “ conclude Stefanetta “ci stiamo attivando per trovare soluzioni a problemi annosi che riguardano la nostra comunità, il Rio Tocetta, come è stato dimostrato in occasione dell'alluvione dello scorso ottobre, è uno di questi. Confido nella sensibilità e nell'attenzione di Regione Piemonte affinché con un loro piccolo sforzo si possa garantire la sicurezza dei cittadini vogognesi”

Ricerca in corso...