Il sindaco di Crodo si lamenta: ''Dopo gli scavi mai ripristinato il manto della statale''

Crodo -

“Rappezzi provvisori  che risultano al momento inadeguati a garantire una sicura percorrenza  dei tratti di strada interessati. Si lamenta col Prefetto il sindaco di Crodo, Ermanno Savoia che attende da tempo che venga sistemata la viabilità di un tratto della statale 659 e di alcuni tratti comunali. Si riferisce alla posa di cavi eseguita da parte della società E-Distribuzione, posa avvenuta nei mesi scorsi. 

“Le opere risultano ultimate da tempo  - scrive il sindaco nella lettera al prefetto  - ma il manto non è stato ripristinato. Solo rappezzi che sono del tutto inadeguato’’.  Dice che la situazione crea pericolo perché le auto che viaggiano verso Domodossola sono costrette per il cattivo stato della strada ad invadere la corsia opposta. Il Comune ha più volte contattato E-distribuzione che ha garantito un intervento che non c’è mai stato. “L’inizio dei lavori è sempre stato procrastinato’’ afferma Savoia preoccupato ''perché in questo periodo estivo il traffico sulla strada è intenso mentre la sicurezza resta precaria''.

Ricerca in corso...