Imprese Vco, cala ancora la base imprenditoriale degli artigiani

Nella nostra Provincia il comparto artigiano rappresenta il 32,3% del totale

vco -

Si confermano sempre più scure le ombre sul comparto artigiano del Vco. Peggiora ancora infatti la performance delle imprese artigiane: iscrizioni, cessazioni e tasso di sviluppo sono simili a quelli registrati nel 2015. Una situazione che non migliora ma che fortunatamente resta lontana dai tassi negativi del 2012 e del 2013 (-2,4% e -3,3%).

Nel Vco il totale delle imprese artigiane al 31 dicembre 2019 ammonta a 4.187 unità. Il comparto artigiano rappresenta il 32,3% del totale delle imprese: un’impresa su tre in provincia è artigiana.
Il numero delle iscrizioni nel 2019 è pari a 258 mentre le cessazioni registrate sono 322. Il tasso di sviluppo 2019 per le imprese artigiane locali resta sotto il -1% e precisamente scende a -1,5% (dopo il -1,2% registrato nel 2018). Un dato che risulta sostanzialmente in linea con la media piemontese (-1,1%). Anche a livello nazionale le imprese artigiane registrano performance negative (-0,6%).
Analizzando invece in serie storica il saldo dello stock delle imprese artigiane vengono confermate le criticità più volte evidenziate: la base imprenditoriale artigiana è diminuita in 15 anni di oltre 800 imprese. Il 2019 segna 64 imprese in meno rispetto al 2018. Anche nel 2019 è confermata la contrazione nel comparto edile e manifatturiero.

Il segnale emerge dai dati Movimprese, rilevazione periodica realizzata da Infocamere, società consortile di informatica delle Camere di commercio italiane, rielaborati dalla Camera di commercio del Vco.

Si conferma che la crisi ha avuto forti ripercussioni su un settore chiave del comparto: le costruzioni, dove opera il 41% delle imprese artigiane (in v.a. 1.727 imprese, -14 imprese rispetto all’anno precedente).

Ancora in flessione le imprese del comparto manifatturiero (22,3% delle imprese artigiane, numero che si allontana ancora da quota 1000 (935, -23 rispetto al 2018). Flessione anche per le attività commerciali (il 6% del totale imprese pari a 253 unità). Si confermano invece stabili le imprese artigiane dei servizi alla persona che costituiscono il 13% del totale artigiani (566 imprese).
Se analizziamo la forma giuridica delle imprese artigiane si conferma la prevalenza sul territorio provinciale delle imprese individuali: 79% del totale dell’universo artigiano (in v.a. 3.300),in flessione nel 2019 di 23 unità. Nel Vco oltre tre imprese artigiane su quattro sono imprese individuali.

In flessione anche le società di persona (-35 imprese in v.a.). Calano anche le società di capitali del comparto artigiano, in controtendenza rispetto al totale delle imprese di capitali (-6 imprese in v.a. nell’ultimo anno) che pesano per poco più del 4% sul totale delle imprese artigiane.

Ricerca in corso...