In aumento il numero dei lupi in Vallese

Numerose le predazioni, il governo rossocrociato rimborserà l'80% dei danni agli allevatori

SION -

Nel Canton Vallese, il servizio della caccia, pesca e fauna ha censito la presenza del lupo.

Sul territorio vallesano risultano esserci 22 lupi di cui 16 nuovi esemplari ben identificati (7 femmine e 9 maschi).

La presenza di questi predatori è stata censita fra il 1° gennaio e il 31 ottobre 2020.

Nello stesso periodo si contano 302 animali da reddito uccisi dal grande predatore. Precisa anche la suddivisione delle predazioni: 227 in alpeggio e 75 nei pascoli bassi.

Alto il costo materiale dei danni che è stato stimato in 113 624 franchi (106mila euro circa),l’80% sarà coperto dalla Confederazione Elvetica.

Agli animali da reddito bisogna aggiungere la selvaggina, di questa sono stati trovati 160 vittime fra caprioli, cervi e camosci ma altri restano introvabili.

Nella relazione delle autorità faunistiche vallesane si legge: “L’impatto reale del lupo si potrà stimare in maniera più approfondita soltanto nel censimento faunistico dell’anno prossimo”.

Ricerca in corso...