Inaugurazione di Vette d'artificio sabato a Macugnaga

Primo show della quinta edizione ai piedi del Rosa. In programma molti eventi collaterali dal 2 al 4 agosto

macugnaga -

Un calendario rinnovato per Vette d'artificio, rassegna che propone dal 2013 spettacoli piromusicali in alta quota. Si partirà sabato 3 agosto da Macugnaga e si terminerà 20 giorni dopoalla Piana di Vigezzo. Gli show di fuochi e musiche saranno quest'anno ulteriormente arricchiti da giochi di luci e – per la prima volta – da spettacoli di danza aerea acrobatica. Uno show completo in grado di emozionare ancor di più il pubblico che ogni anno sceglie di assistere alle giornate di Vette d'artificio. Giornate e non solo serate, perchè ogni sede del festival ospiterà eventi collaterali, laboratori e attività per ogni eta durante tutto l'arco della giornata.

Vette d'artificio inaugurerà la quinta edizione sabato 3 agosto con un'emozionante spettacolo a Macugnaga, ai piedi della parete est del Monte Rosa; il borgo walser ha in serbo diversi appuntamenti per i visitatori che sceglieranno di raggiungere la località in occasione di Vette d'artificio. Molti gli eventi proposti dalla Pro Loco di Macugnaga, già a partire dalla serata di venerdì 2 agosto ed anche per il giorno successivo lo show. Tra i più attesi la sfilata della Milizia Tradizionale di Calasca e l'aperitivo a 3000 metri.

Sabato la giornata clou, appunto, con mercatini artigianali ed enogastronomici, bus navetta gratuito che collegherà le splendide frazioni di Macugnaga, dimostrazioni della panificazione del pane walser nell'antico forno a legna, attività e laboratori per i più piccoli e l'imperdibile aperitivo al tramonto ai 3000 metri del Monte Moro. Prima dello show, a Pecetto, apertura del punto gastronomico con delizie locali da gustare in attesa dell'emozionante show piromusicale, che è in programma alle ore 22.30.

Sabato 10 agosto Vette d'artificio prosegue con la tappa più ad alta quota, agli oltre 2.000 metri dell'Alpe Ciamporino a San Domenico di Varzo, in vista della doppietta finale, tutta da vivere in Val Vigezzo. Mercoledì 14 agosto l'attesissimo spettacolo di Santa Maria Maggiore, che lo scorso anno ha richiamato 20.000 spettatori (anche quest'anno confermati i servizi speciali della Ferrovia Vigezzina-Centovalli con viaggio notturno – info su www.vigezzinacentovalli.com) e poi il gran finale alla Piana di Vigezzo, venerdì 23 agosto, con il recupero della data inaugurale rinviata.

Confermata anche quest'anno l'iniziativa di successo dedicata ai fotoamatori. Sarà possibile pubblicare su www.facebook.com/vettedartificio una foto scattata durante gli spettacoli. Le votazioni, frutto di un mix tra i “mi piace” espressi dai fan e i giudizi espressi da una competente giuria di qualità, decreteranno i vincitori di quattro vacanze presso la località sede di spettacolo e un'attrezzatura fotografica professionale.

L'unica rassegna piromusicale in alta quota mai proposta in Italia fa parte del ricco cartellone del Festival di Fuochi d'Artificio coordinato dal Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola. Numeri importanti per questo festival: 2 nazioni, 3 regioni, 4 laghi, 8 città, oltre 350.000 spettatori ogni anno per una rassegna che nasce e vive nel territorio del Distretto Turistico dei Laghi e non solo. Il "Festival di Fuochi d'Artificio" è tornato a far brillare i cieli delle sere d'estate con spettacoli proposti in cornici naturali uniche e suggestive, sempre pronto a stupire conimportanti novità e numeri da record. Tutti i dettagli del calendario sono su www.distrettolaghi.it/festivaldifuochidartificio2019.

Ricerca in corso...