La Macchina del Tempo: 1994, appello a Scalfaro per salvare Domo2

DOMODOSSOLA -

“Raccolte più di mille firme per salvare lo scalo di Domo 2. Affinché non resti una cattedrale nel deserto’’. Così’ scrivevano i giornali nell’ottobre 1994, anno a cui risale La Macchina del Tempo. I sindacati dei trasporti approfittarono della visita in Ossola del Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, in occasione del 50° anniversario della Repubblica partigiana dell’Ossola.

Consegnarono al Presidente un documento per denunciare lo stato dello scalo di Domo 2, costato più di 750 miliardi di vecchie lire. Struttura in crisi per la mancanza di traffico e personale. Nel documento evidenziavano che, pur con il concentramento di tutto il traffico merci a Domo 2, a partire da gennaio 1995 le Ferrovie avevano ipotizzato un taglio degli organici del personale di stazione da 280 a 207 occupati.

Ricerca in corso...