La Sagra della patata non si arrende al virus: niente festa al campo ma 'Patadrive'

Si potrà prenotare e ritirare i pasti come nei fast food

MONTECRESTESE -

Si è svolta sabato 1 agosto la conferenza stampa di presentazione della 27° Sagra della Patata di Montecrestese.

L’Organizzazione non si è voluta arrendere e, in collaborazione con i ristoranti e i bar di Montecrestese, ha voluto cercare di dare una continuità all’evento tra i più apprezzati dal pubblico.

Quest’anno non suonerà la campanella che da il segnale di apertura del tendone ristorante, per venire incontro alle esigenze dettate dalla prevenzione del contagio da Coronavirus, l’organizzazione ha optato, ispirandosi a una nota catena di fast food americana, di organizzare il ‘Patadrive’. In sostanza dal 16 agosto si potrà prenotare il proprio pasto a base di gnocchi, insalate di patate e grigliata sul sito internet della sagra, ci si recherà in auto al campo sportivo di Montecrestese dove sarà allestita la cucina e si potrà ritirare l’ordinazione, con la possibilità di effettuare piccole variazioni alla quantità, e pagare senza scendere dall’auto.

Chi non volesse consumare il pasto in auto o a casa potrà optare per i locali di Montecrestese, dove sarà possibile mangiare ai tavoli messi a disposizione di chi ha acquistato alla cucina della Sagra.

Per i piatti più elaborati ci si potrà recare nei ristoranti aderenti che prepareranno dei menù speciali a base di patate.

Anche se sarebbe stato possibile organizzare dei concerti statici, ossia con le sedie distanziate, gli organizzatori hanno pensato invece di proporre la proiezione di due film da cui si potrà assistere dalla propria auto, sarà montato un telo da proiezione e il prato antistante il campo sportivo sarà adibito a drive in.

L’auspicio del comitato organizzatore è quello di tornare alla forma classica all’edizione 2021 3, ma nel caso che la pandemia non si plachi verrà migliorata e ampliata la forma attuale in base alla esperienza maturata in questa edizione.

Alla conferenza ha presenziato anche l’europarlamentare della Lega Salvini Alessandro Panza che ha detto: “Ringrazio voi come comitato organizzatore e i volontari, è un segnale importante, vuol dire avere a cuore il proprio territorio. In un momento così difficile – prosegue l’esponente leghista - portare una sagra con l’ingegno che avete dimostrando inventando il patadrive, una cosa che nessuna sagra in Italia ha escogitato, onore all’ingegno e sono sicuro che da parte della popolazione ci sarà una risposta importante”.

Ringrazio l’onorevole Panza – dice Guido Tomà a capo del comitato organizzativo – che dimostra interesse per il territorio trovando il tempo di presenziare alla conferenza stampa di una picocla sagra come la nostra”.

La 27° Sagra della Patata avrà inizio il 27 agosto con il primo appuntamento del ‘Patamovie’ a cui seguirà il secondo la sera successiva, verranno proiettati i film per famiglie ‘Sister Act’ e ‘Oceania’.

Per il ‘Patadrive’ bisognerà aspettare il 29 e il 30 agosto sia con i pranzi che con le cene.

Ricerca in corso...