La strada Provinciale 66 di Macugnaga dovrebbe tornare all’ANAS migliorandone la manutenzione

macugnaga -

Rino Porini, Vice Presidente della Provincia e responsabile della viabilità inizia con il precisare che, se non fosse cambiato il Governo, molto probabilmente entro l’autunno la strada Provinciale 66 sarebbe tornata sotto la gestione dell’Anas. Con la situazione attuale la questione resta in alto mare.
Alla riunione, indetta dal sindaco di Vanzone con San Carlo, Claudio Sonzogni, erano presenti i sindaci di Macugnaga, Stefano Corsi; Ceppo Morelli, Giovanni Consagra; Calasca Castiglione, Silvia Tipaldi; Piedimulera, Alessandro Lana e la vicesindaco di Bannio, Roberta Ricco. Al tavolo c’erano anche altri consiglieri comunali, rappresentanti della Provincia e dell’AIB.
Dopo qualche scaramuccia iniziale sono stati evidenziati i lavori che dovrebbero iniziare a breve, a Castiglione: allargamento della sede stradale dalla Cappella di Lourdes, al ponte sul rio Sponda fino all’altezza della sede stradale dove spesso cade l’acqua sulla stessa strada.
Porini dice: «L’affidamento, per un importo di 960mila euro, è stato fatto alla ditta Stepa di Napoli; all’appalto hanno concorso ben 66 imprese.
Per quanto riguarda gli asfalti in Valle Anzasca saranno assai limitati anche perché ripeto, la strada dovrebbe passare all’Anas.
Abbiamo più volte sollecitato Enel per il rifacimento degli asfalti nei tratti dov’è stata posata la fibra, senza ottenere esauriente risposta.
Per ciò che riguarda il viadotto sul rio Meggiana è previsto uno svincolo a raso con apertura al traffico nella prossima primavera.
Ricordo che la Provincia è dal 2014 che versa in uno stato comatoso e che si trova ad avere il 71% di introiti in meno, per la manutenzione del verde la Provincia non ha soldi a bilancio. Abbiamo 622 km di strade e 4 cantonieri. Da parte dell’Amministrazione provinciale e mia personale c’è massima disponibilità ma le risorse di cui disponiamo non permettono grandi interventi».
Alessandro Lana, sindaco di Piedimulera, intervenendo sulla questione del verde asserisce: «Noi come Amministrazione comunale, con la collaborazione degli uomini dell’AIB, abbiamo programmato un intervento di pulizia della Provinciale 66, fino in località Gozzi. La nostra “giornata ecologica” è prevista per sabato 28 settembre, in caso di maltempo slitterà di una settimana. Un intervento fatto in autunno dovrebbe garantire una buona sistemazione viaria fino almeno a maggio/giugno.
Da parte nostra abbiamo anche allo studio un intervento di messa in sicurezza con il posizionamento di un impianto semaforico di tipo intelligente all’incrocio fra la Provinciale 66 e la strada comunale che collega la località Meggiana. Lì si sono già verificati una serie d’incidenti fra cui uno mortale».
Stefano Corsi, sindaco di Macugnaga sottolinea: «Per un’emergenza la Provincia ha mandato, nel giro di pochi giorni, una squadra a sistemare i danni provocati da una roggia fuoriuscita dalla sua sede e ha fatto sistemare anche le cunette nel tratto Borca – Pestarena. Faccio notare l’estrema pericolosità del manto stradale all’interno della galleria del paravalanghe del rio Valle, specie nel lato verso Macugnaga».
Tornando alla sistemazione del verde Claudio Sonzogni, sindaco di Vanzone con San Carlo dice: «Bene estendere le “giornate ecologiche” ma impensabile di riuscire a coprire tutti i trenta chilometri, facciamo però almeno i tratti più critici. Eliminiamo i rovi che invadono la sede stradale. Inizia Piedimulera e poi, nei prossimi sabati, estendiamo gli interventi sempre con la collaborazione del personale AIB e degli altri volontari debitamente autorizzati».
Rino Porini conclude dicendo: «La Provincia, da parte sua, autorizzerà gli interventi e nel limite del possibile manderà del suo personale.
Anche in Valle Anzasca, come già in altre vallate ossolane, si può cercare d’intervenire con una collaborazione in grado di risolvere le situazioni di maggior urgenza.
A riguardo del Piano Neve da quest’anno sarà biennale e adesso al 25 settembre, apriremo le buste e sapremo a chi saranno assegnati i diversi tratti stradali».  

Ricerca in corso...