La Varzese si gode il buon momento, ma resta coi piedi per terra

Sei punti raccolti in tre partite convincenti sul piano del gioco

VARZO -

Nessun volo pindarico. La Varzese non si monta la testa. Due vittorie meritate, un'altra bella prova, ma sfortunata, a Momo e la Varzese neopromossa dimostra di essersi già adeguata al nuovo campionato di Prima Categoria.

Il successo di domenica a Pieve Vergonte (2-1 sul Fomarco) viene però assimilato con serenità. ‘’Stiamo coi piedi per terra. L’obiettivo resta la salvezza, da raggiungere magari con un po’ di anticipo’’ afferma Gianni Lipari, al suo quarto anno a Varzo, con sulle spalle posizioni play off e una promozione.

‘’Siamo sereni - ammette  - e si lo vede come giochiamo. La squadra ha fatto bene domenica, come lo aveva fatto all'esordio col Borgolavezzaro. Due partite che potevamo anche chiudere con un punteggio più rotondo. A Momo poi, sotto di due reti, abbiamo  tenuto il campo e fatto una buona partita contro una squadra tra le più forti del campionato’’.

Che la Varzese stia bene lo si è visto contro il Fomarco. Una bella prova quella dei granata. Una prova corale e di carattere. ‘’Siamo un bel gruppo - dice l’allenatore - e lo si capisce anche durante gli allenamenti. Venerdì sera prima della trasferta di Pieve, parlando con Filippini (il giocatoredomenica era in panchina ndr),ci siamo detti che, visto il clima che si respirava  in allenamento, avremmo fatto bene.

Intanto Ciocca ha già collezionato due reti, una a testa Filippini, Daoro e Saclusa.

Ricerca in corso...