L'arte dell'ossolana Sylvia Matera continua a riscuotere successi

L'opera “Triste riflessione” le è valsa il primo premio nella Rassegna artistica internazionale “Vette d'Arte”

TORINO -

L'arte di Sylvia Matera, promettente artista ossolana nell'ambito dell'iperrealismo, continua a riscuotere successi. La sua opera dal titolo “Triste riflessione”, un'opera realizzata in 116 ore di lavoro con la tecnica dell'acrilico su tela, le è valsa il primo premio nella Rassegna Artistica Internazionale “Vette d'Arte” organizzata presso il Salon d'Arte Endola a Torino dal 5 settembre al 3 ottobre. Trentadue gli artisti che hanno presentato le loro opere, scelti dopo un articolato e rigoroso procedimento selettivo operato dal dott. Enzo Nasillo presidente di Orizzonti Contemporanei e ideatore della rassegna. Alcune opere di Sylvia sono stata pubblicate nel CAM, il Catalogo di Arte Moderna, mentre la sua opera “Acqua di Colonia” le è valsa da copertina del catalogo di Orizzonti Contemporanei “Essenze d’Arte”: questi sono solo alcuni dei tanti riconoscimenti ricevuti nell'ambito artistico.

Sono davvero molto felice – ci dice Sylvia - del riconoscimento ricevuto. E' la prima volta che vinco il premio con Orizzonti Contemporanei. “Triste riflessione” è un'opera che vuole far riflettere. Penso, con questo riconoscimento, di essere riuscita ad inviare il messaggio che questa opera vuole dare”.

Dal 17 al 31 ottobre l'artista sarà impegnata a Gubbio, per la Rassegna Artistica Internazionale “Orizzonti Eugubini”. Sarà una rassegna in rosa, organizzata presso il Palazzo del Bargello, cui si aggiungeranno poeti e scrittori. Sylvia parteciperà con il dipinto dal titolo “Joaquin Phoenix – We are all animals”.

Ricerca in corso...