Le Ferrovie Federali Svizzere riducono i collegamenti con l'Italia

Limitata la circolazione di due coppie di treni che collegavano a Ginevra e Berna

BERNA -

Le Ferrovie svizzere hanno ridotto i collegamenti con l’Italia. Lo scrivono in un comunicato le stesse FFS:  ‘’Le autorità italiane hanno stabilito severe restrizioni per gli spostamenti delle persone in tutto il Paese. Pertanto, Trenitalia ha proceduto ad ampie riduzioni dell’offerta nel traffico a lunga percorrenza nazionale. Stando a quanto comunicato da Trenitalia, questo riguarderebbe principalmente i collegamenti a nord del Paese ma anche verso la capitale Roma. A fronte delle regole poste dalle autorità e al massiccio calo della domanda, Trenitalia ha chiesto alle FFS di ridurre o accorciare singoli collegamenti dei treni EC per Milano e Venezia gestiti in collaborazione''.

I due treni che da Zurigo e Ginevra circolano fino a Venezia, via Milano, ora termineranno la corsa a Milano. Da oggi le FFS taglieranno anche altri collegamenti nel traffico tra la Svizzera e l’Italia. Questi treni circoleranno solo sulla sezione di tratta svizzera, vale a dire fino a Chiasso e a Briga.

Sull’asse del Sempione le misure interessano due delle sette coppie di treni (Ginevra 5.39 e Basilea 12.31 nonché Milano 7.20 e 17.20),che circoleranno solo rispettivamente tra Ginevra e Briga e tra Basilea e Briga.

Le  misure rimangono in vigore fino a domenica 5 aprile compresa.

‘’Le FFS – si legge - si impegnano a garantire che l’offerta del traffico a lunga percorrenza in Svizzera non venga compromessa cercando di mantenere al contempo un’offerta transfrontaliera adeguata’’.

Nella foto la sede di Berna delle FFS.

Ricerca in corso...