Le previsioni meteo per il fine settimana

vco -

Giornata soleggiata senza vento grazie ad un debole promontorio di alta pressione che si spingerà dal Mediterraneo fino alla nostra regione, anche se nel pomeriggio avremo l'arrivo di nubi alte via via più compatte. "Il progressivo avvicinamento di un minimo depressionario dalla Spagna porterà - si legge nell'ultimo bollettino meteo di Arpa Piemonte - tempo perturbato per la giornata di domenica con neve sopra i 900-1000 m, ma che nel pomeriggio potrà arrivare a quote collinari. Lunedì il minimo si sposterà più a sud portando un miglioramento del tempo".

 

SABATO 30 NOVEMBRE 2019

Nuvolosità: cielo sereno al mattino; dalla tarda mattinata passaggio di nubi alte via via più compatte a partire da sudovest e progressivo aumento delle nubi in serata anche negli strati più bassi fino ad avere cielo nuvoloso. Precipitazioni: assenti. Zero termico: in progressivo calo fino a 1500-1600 m in serata, con valori più elevati sulle zone sudorientali. Venti: residui rinforzi nelle vallate alpine in mattinata; venti moderati dai quadranti occidentali sulle Alpi, in rotazione da sudovest in serata e intensificazione a sud; sull'Appennino moderati da nord al primo mattino, deboli variabili dalla tarda mattinata. Deboli in pianura, variabili al mattino e da nordest al pomeriggio con rinforzi.

 

 

DOMENICA 1 DICEMBRE 2019

Nuvolosità: cielo molto nuvoloso o coperto. Precipitazioni: nella notte deboli precipitazioni sui settori sudoccidentali, in progressivo interessamento di tutta la regione già al primo mattino. Intensificazione dei fenomeni nel pomeriggio con valori moderati, in particolare sulla fascia meridionale del Piemonte. Quota neve sui 900-1000 m, in progressivo calo fino a 400-500 m su basso Torinese e Cuneese. Zero termico: in ulteriore diminuzione fino ai 1300-1400 m, con valori inferiori sui 1000-1100 m tra basso tra Torinese e Cuneese nel pomeriggio e valori più alti sui 1900 m sull'Alessandrino. Dalla serata rapido aumento su tutta la regione. Venti: da sud-sudovest in montagna, moderati o forti sulle Alpi e deboli sulla fascia appenninica, deboli localmente moderati da nord-nordest in pianura.

Redazione on line
Ricerca in corso...