L'edizione 21 di Malescorto posticipata all'estate 2021

Saranno presentati i corti selezionati per quest’anno

MALESCO -

La 21^ edizione di Malescorto slitterà di 12 mesi: il Comune di Malesco annuncia infatti la "messa in stand-by" – a causa della attuale situazione legata alla pandemia da Covid-19 – dell'edizione 2020 del festival internazionale di cortometraggi, in programma, come di consueto, nel cuore dell'estate maleschese.

A gennaio erano già iniziate le preselezioni sui cortometraggi che, come ogni anno, sono giunti in Valle Vigezzo in gran numero da tutto il mondo. Dopo il record del 2019 con 918 corti, l'edizione n. 21 rappresenterà un nuovo successo con ben 1.212 lavori pervenuti.

Anche per questo motivo Paolo Ramoni, Direttore di Malescorto, ha deciso di considerare valida la preselezione di quest'anno, che verrà ufficializzata alla ripresa regolare dell'evento. Non ci sarà dunque un nuovo bando per il prossimo anno.

Dalla finzione al documentario, dal cinema sperimentale alla videoarte, passando per la docufiction, il mockumentary e lo spot pubblicitario: le opere giunte quest'anno in Valle Vigezzo appartengono alle più diverse forme cinematografiche. Malescorto si conferma come uno dei festival internazionali di maggior richiamo del settore.

Il giro del mondo dei cortometraggi pervenuti per le selezioni ufficiali è straordinario: dall'Africa all'Asia, dall'Oceania all'Europa fino all'America, tutti i continenti saranno  rappresentati nel piccolo centro vigezzino per la ventunesima edizione del festival, che verrà dunque riprogrammata tra luglio e agosto del 2021.

Ecomuseo e Comune di Malesco nel frattempo hanno organizzato nelle passate settimane una serie di apprezzate proposte online, alcune delle quali legate a Malescorto.

Nell'ambito di "Ecomuseo in pillole", una serie di rubriche online (dal dialetto a incontri con scrittori, fino a curiosi approfondimenti),è stato proposto un appuntamento dal titolo “Malescorto presenta”, in cui sono stati presentati alcuni corti vincitori delle passate edizioni.

Da una collaborazione tra Malescorto, Ecomuseo e il festival musicale Pirates of rock, la cui edizione 2020 è stata purtroppo annullata, è nato inoltre “Let’s Pirates of rock”, appuntamento durante il quale alcune delle band che sono state ospiti del festival si presenteranno attraverso un breve video e regaleranno una performance musicale.

Infine, nelle prossime settimane Malescorto, Ecomuseo e Comune di Malesco lanceranno alcune attività specifiche per l'estate, di cui verranno comunicate presto info dettagliate.

Ricerca in corso...