Locali in strutture scolastiche usati attività extracurriculari: le regole per la sicurezza

Le precisazioni degli assessorati regionali alla Sanità, all’Istruzione e allo Sport

TORINO -

Con l’avvio dell’anno scolastico, la Regione Piemonte ricorda le regole sull’utilizzo di locali in strutture scolastiche per attività extracurriculari.

I locali (ad esempio, le palestre) adibiti ad attività scolastiche potranno essere utilizzati per altre attività (pre e post scuola, attività sportive, ecc.) alle seguenti condizioni: gli utenti si impegnano ad effettuare al termine delle attività procedure di igienizzazione in grado di assicurare lo stesso grado di efficacia di quelle previste per le attività scolastiche; il gestore delle strutture (o l’Ente locale che con proprio provvedimento ha affidato gli spazi scolastici a terzi) è tenuto a verificare che tali attività siano effettivamente svolte nelle modalità indicate al fine di assicurare le garanzie previste.

Lo precisano in una nota gli assessorati alla Sanità, all’Istruzione e allo Sport della Regione Piemonte.

Ricerca in corso...