Lutto nel mondo del giornalismo locale, nella notte è mancato Davide Rabaioli

Il 44enne era stato per due anni il volto di Vco Sat

BAVENO -

Aveva 44 anni, una grande passione per il giornalismo e per la musica, quella rock e metal in particolare, con gli Iron Maiden nel cuore. Nella notte si è spento Davide Rabaioli, bavenese, piegato da una malattia degenerativa che lo aveva consumato negli ultimi anni. Rabaioli, ragazzo solare, sempre disponibile, laureato in Lettere a Torino, era molto curioso, aveva collaborato con Eco Risveglio, con Vco Azzurra Tv ed era stato uno delle figure di riferimento di Vco Sat, l’esperienza televisiva durata un paio di anni. Rabaioli, seppure giovane, era un giornalista che non si perdeva un consiglio comunale, una conferenza ed un dibattito: scriveva di cronaca, cultura, sport, soprattutto nel basso Cusio e nel Verbano, in particolare a Baveno, sua città, Stresa ed anche Verbania. Lascia i genitori, che lo hanno accudito fino all’ultimo.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...