Mancano solo l’asfaltatura e il collaudo poi aprirà il viadotto di Meggiana

Il ponte taglierà uno dei tratti più problematici della strada della Valle Anzasca

PIEDIMULERA -

Si stanno avviando verso la conclusione i lavori sul viadotto di Meggiana lungo la provinciale 66 per Macugnaga, in Comune di Piedimulera.

Mancano soltanto alcune piccole rifiniture, l’asfaltatura e il collaudo poi potrà essere aperto alla viabilità.

L’opera viaria eliminerà un tratto di strada molto problematico in cui si erano verificati alcuni gravi incidenti.

Il ponte a cavalletto è lungo 135 metri per una larghezza di 9.90 e un piano viabile di 8,50 metri. Sulla struttura in acciaio è stata gettata una soletta di calcestruzzo impermeabilizzata sulla quale verrà realizzata l’asfaltatura.

Il costo iniziale dell’opera era previsto in 6milioni e 350mila euro. I lavori, affidati alla ditta Cogeis con cantiere operativo a Battiggio di Vanzone con San Carlo, erano iniziati nel 2013 poi hanno subito diverse interruzioni legate a problemi burocratici, finanziari, varianti in corso d’opera e ultimo lo stop per il Covid-19 della scorsa primavera.

Non è ancora stata fissata la data ufficiale di apertura, ma tutto fa ben sperare che sia ormai prossimo il giorno in cui si potrà transitare sul viadotto che attraversa il rio Meggiana.

Ricerca in corso...