Maretta nell’amministrazione comunale di Macugnaga

La minoranza chiede la convocazione del consiglio comunale

macugnaga -

Il gruppo di minoranza costituito dai consiglieri Vincenzo Talarico (capogruppo),Mario Ermini Burghiner e Mattia Marone, eletti con la lista civica "Macugnaga Adesso" hanno chiesto, ai sensi dell’art. 25 del Regolamento Comunale, la convocazione di Consiglio comunale per richiedere:

1. interrogazione in merito all'esito dell'incontro del collegio di vigilanza relativamente all'accordo di programma tra la Regione Piemonte, la provincia di Vercelli, l'Unione Montana Valsesia, i Comuni di Scopello, Alagna Valsesia e Macugnaga te la Camera di Commercio di Vercelli tenutosi a Torino in data 27 maggio 2020.

2. proposta di revoca in autotutela della delibera di cui al punto 7 del Consiglio comunale del 22 maggio 2020 avente oggetto "Esame proposta rifacimento impiantistico Macugnaga ed approvazione lettera di intenti".

3.proposta di delibera per dare mandato al Sindaco ed agli uffici preposti al fine di invitare la società MonteRosa 2000 Spa ad avviare la progettazione del nuovo impianto seggioviario denominato Pecetto - Burki - Belvedere a sostituzione di quello esistente, secondo quanto espresso nell'accordo di programma con la Regione Piemonte.

La spaccatura fra maggioranza e minoranza era maturata nell’ultima seduta consiliare allorché la maggioranza ha puntato tutto sull’ottenimento della “Lettera d’intenti” da parte di un gruppo privato mentre la minoranza ha prima proposto un progetto condiviso oppure la presentazione immediata di un Project Financing in grado di racchiudere tutte le valutazioni economiche e finanziarie senza dimenticare di farvi confluire anche gli impianti del Comprensorio Staffa-Bill-Passo del Moro.

Ricerca in corso...