Mentre i politici litigano la sanità del VCO fa passi in avanti

DOMODOSSOLA -

La discussione sull’ospedale unico continua a tener banco tra la divisioni politiche e territoriali. Lo aveva fatto prima del voto regionale e lo fa ancor oggi, in attesa che la Regione si pronunci.

La diatriba va avanti da 20 anni ed è distante da una soluzione. Con amministratori divisi, politici che la pensano in modo diametralmente opposto. E comitati che riappaiono nella discussione per poi scomparire per mesi e anni.

Intanto la ‘’sanità’ del VCO va avanti, con i medici e gli operatori sanitari (cioè gli addetti ai lavori) che ribadiscono che un ospedale unico sarebbe la salvezza per questo territorio.

In tutta questa confusione, per fortuna,  ci sono le buone notizie che arrivano da ‘dentro’ la sanità del VCO.

L’ultima notizia è di giovedì:  una donna operata e dimessa dal san Biagio sette giorni dopo l’intervento. Dopo un duplice intervento chirurgico di asportazione del rene destro e del colon sinistro in quanto affetti da due differenti patologie tumorali maligne.

Su ‘Ossolanews’ la notizia è stata letta moltissimo. Vuol dire che la gente è forse più attenta (e contenta) dei miglioramenti che la nostra sanità sta facendo. Passi  in avanti fatti grazie a buone professionalità e a una strumentazione adeguata ai tempi, nonostante le strutture ospedaliere siano datate. Segno che mentre la politica litiga c’è chi continua a lavorare per garantire la nostra salute.  E c'è chi apprezza questi miglioramenti.

 

Renato Balducci
Ricerca in corso...