Mozioni pro Tav , Preioni (Lega): Frediani (M5S) si prenda le sue responsabilità.

TORINO -

“Alla consigliera Francesca Frediani, che sui social ha attaccato la Lega con veemenza dopo l’odierno voto alla Tav,
rispondo che chi fa parte del Governo dev’essere a favore della Torino-Lione. Il voto favorevole, peraltro, era già stato annunciato
dal ministro Salvini, per cui oggi non v’è stata alcuna sorpresa.


Anche questa volta la Lega ha dimostrato di essere l’unica forza politica credibile di questo Paese, e non saranno certo gli urletti al
fascismo ad intimidirci. Capisco che abitando in Val di Susa Frediani si senta particolarmente coinvolta, ma chi ha votato no alla Tav, il
M5S in prima battuta, ora si dovrà assumere le responsabilità politiche delle scelte che saranno prese prossimamente. Non sapendo
governare, le altre forze politiche danno lezioni di moralismo o urlano, inseguendo il bisogno spasmodico di sentirsi migliori e
moralmente superiori, peraltro con assoluto sprezzo del ridicolo.


L’alta velocità rappresenta, invece, un mezzo per far progredire il Paese, ma proprio come scrive la stessa consigliera regionale
Frediani, perché ciò avvenga servono mosse coraggiose. Quelle stesse che lei e il suo movimento dimostrano di non saper compiere. Sì, il cambiamento culturale richiede tempo e forza, e l’Italia non ha bisogno di posizioni oltranziste come quella espressa dal M5S. A loro e a tutti gli altri che tentano invano di frenare il progresso, ricordo che la Lega ha quasi raggiunto il 40% di consensi. Invito tutti ad abbassare i toni, a tirarsi su le maniche e a lavorare per il bene di questo Paese, con coerenza”.

Così in una nota Alberto Preioni, Presidente del Gruppo Lega Salvini Piemonte in Consiglio Regionale.

C.S.
Ricerca in corso...