Nasce anche in Piemonte l’associazione studentesca “Sbam”

Vuole dare voce a tutti gli studenti che non si riconoscono nelle forme tradizionali di rappresentanza studentesca e che credono nei valori del buonsenso, dell’autonomia e del merito

TORINO -

È stata ufficialmente fondata l’associazione studentesca Sbam Piemonte. Sbam è già presente nella maggior parte delle Regioni italiane, e nasce per dare voce a tutti gli studenti che non si riconoscono nelle forme tradizionali di rappresentanza studentesca e che credono nei valori del buonsenso, dell’autonomia e del merito.

L’obiettivo di questo movimento studentesco è di inserirsi nel panorama della politica scolastica, al fine primo di perseguire il progressivo miglioramento del sistema scolastico e il suo adattamento alle nuove esigenze didattiche, sociali e professionali, ponendo come criterio fondante delle scelte l’utilizzo del buonsenso. Crediamo fermamente nella meritocrazia e nel rispetto dei diritti e delle dignità degli studenti, promuovendo al contempo un clima collaborativo tra tutti i soggetti operanti all’interno dell’istituzione scolastica” spiega l'associazione.

Per questo Sbam si riserva la facoltà di intraprendere collaborazioni istituzionali ed extra-istituzionali, ponendosi come canale diretto di intermediazione tra studenti e istituzioni.

Il movimento sarà coordinato da Enrica Ognibene, coordinatrice regionale dell’associazione Sbam Piemonte, insieme all’aiuto di Michael Colombo, responsabile della comunicazione.

L’organizzazione mette a disposizione un indirizzo di posta elettronica, sbampiemonte@gmail.com, per qualsiasi proposta o segnalazione sulle scuole della Regione.

Sbam Piemonte è presente e contattabile anche attraverso la piattaforma social Instagram all’indirizzo @sbam.piemonte

Ricerca in corso...