Nasce la ‘digital art gallery’ di Wide Art VCO

Un nuovo modo per continuare a usufruire di eventi culturali nonostante il Covid

DOMODOSSOLA -

L’Associazione Wide Art VCO mette in campo una nuovo metodologia d’esposizione: la digital art gallery. A causa delle restrizioni dovute al Covid 19, la scelta dell’associazione è quella di continuare comunque ad organizzare situazioni ed eventi culturali presso la sede del Caffè Rosmini, ovviamente in maniera regolamentata, seguendo i limiti di capienza e facendo in modo che tutti i fruitori siano seduti ai tavoli e possano ammirare le opere in maniera sicura, ma non solo. Hanno infatti ideato un altro tipo di esposizione: ”Abbiamo deciso di munire la location di monitors, messi a completa disposizione degli artisti” ha spiegato il Vice Presidente di Wide Art VCO Matteo Giomi “Soprattutto coloro che attualmente non hanno spazi per esporre le loro opere a causa del covid”.

Gli schermi, 5 in tutto, 4 interni da 40 pollici e uno in vetrina da 50, proietteranno performance visive, opere, idee. I filmati avranno una rotazione cadenzata. “Invitiamo gli artisti che sono interessati a condividere le proprie opere a contattarci, l ospitalità è gratuita. Chiunque voglia sfruttare questa possibilità è il benvenuto; invitiamo anche gli avventori a venire a vedere e a testare in tutta sicurezza le nostre mostre: la cultura deve poter continuare ad esprimersi”.

Ricerca in corso...