Nel 2020 scoperti al confine quasi 800mila euro non dichiarati

Gli addetti dell'Agenzia delle Dogane li hanno rilevati grazie ai controlli con la Guardia di Finanza

DOMODOSSOLA -

Nel corso dell’anno appena concluso, i funzionari ADM di Verbano – Cusio – Ossola, durante le attività di contrasto alle frodi e alle violazioni in materia valutaria presso i valichi di confine e la Stazione Ferroviaria Internazionale di Domodossola, hanno ottenuto, operando insieme ai militari della Guardia di Finanza, risultati rilevanti.

Sono stati scoperti 794.644 euro in varie valute, in possesso di 42 viaggiatori; le somme erano nascoste in autovetture, nei bagagli e nei vestiti.

I trasgressori, avvalendosi della possibilità di definire in maniera agevolata la violazione, hanno pagato come oblazione oltre 42.000 euro in totale.

Ricerca in corso...