Nella giornata internazionale dedicata alle infermiere, diciamo semplicemente Grazie!

Anche il Papa prega per la categoria: "E' qualcosa di più di un lavoro: è una vocazione"

vco -

Si celebra oggi la Giornata internazionale degli infermieri, una categoria al centro della cronaca per il servizio che sta dando all'intera comunità per combattere questo maledetto Covid 19. Il 2020 è un anno molto significativo per la professione: non solo per questa infausta pandemia ma anche perché ricorrono i 200 anni dalla nascita di Florence Nightignale, la madre dell'infermieristica moderna. "Questo lavoro non è semplicemente una tecnica - scrisse la Nightingale -, ma un sapere che coinvolge anima, mente e immaginazione".

Nel giorno di questa ricorrenza il sindacato Fials sottolinea come sono "12mila gli infermieri contagiati dal Covid e 39 quelli morti”.

Papa Francesco ha dedicato a loro una preghiera nella messa a Santa Marta. Il Pontefice parla di una professione "che è qualcosa di più di un lavoro: è una vocazione".

A tutte le infermiere e gli infermieri giunga il Grazie nostro e di tutti i nostri lettori.

Ricerca in corso...