Operativo a Domo il nuovo centro di distribuzione di Poste Italiane

La sede di via delle Industrie servirà tutta l’Ossola e la Val Cannobina

DOMODOSSOLA -

È operativo da ieri, 18 maggio, a Domodossola il nuovo Centro di Distribuzione postale.

La sede, in Via delle Industrie 3, è stata progettata e realizzata in modo funzionale e moderno, può contare su 950 mq di spazio interno e ben 1500 mq di cortile e dispone di attrezzature di ultima generazione che permettono di ottimizzare il lavoro degli addetti. Di nuova concezione gli strumenti di lavoro, come i carrelli per la movimentazione interna della posta, le bilance e i casellari, che permettono ai portalettere di ordinare e gestire la corrispondenza più velocemente.

A presentare i nuovi locali Fabio Cicuto, Responsabile Poste Comunicazione Logistica Macro Area .Presso il nuovo Centro di Distribuzione di Via dell’Industria – fa sapere Cicuto – lavorano 54 addetti tra portalettere e operatori interni. I volumi su base previsionale annua che questa sede gestirà sono molto importanti poiché si attestano in circa 3,8milioni pezzi per la corrispondenza “ordinaria” e in circa 243mila invii per la posta a firma e pacchi”.

Il bacino territoriale di riferimento per la sede di via Delle Industrie è stato suddiviso in 37 zone di recapito e oltre a Domodossola il nuovo Centro di Recapito ha competenza su altri 37 comuni: Antrona Schieranco, Anzola d’Ossola, Baceno, Bannio Anzino, Beura-Cardezza, Bognanco, Borgo Mezzavalle, Calasca Castiglione, Ceppo Morelli, Craveggia, Crevola Dossola, Crodo, Druogno, Formazza, Macugnaga, Malesco, Masera, Mergozzo, Montecrestese, Montescheno, Ornavasso, Pallanzeno, Piedimulera, Pieve Vergonte, Premia, Premosello Chiovenda, Re, Santa Maria Maggiore, Toceno, Trasquera, Trontano, Valle Cannobina, Vanzone Consancarlo, Varzo, Villadossola, Villette, Vogogna.

Il Centro di Recapito di Domodossola ha a disposizione un parco mezzi che comprende 35 auto, 2 furgoni con i quali quotidianamente i portalettere raggiungono circa 31.819 abitazioni, 20.752 numeri civici, e più 4.006 attività commerciali tra uffici e negozi, percorrendo quasi 1091 km medi al giorno.

Il Nuovo Centro dunque si propone di migliorare la qualità del servizio e dei tempi di consegna anche attraverso nuove strutture, nuovi processi organizzativi e nuove logiche distributive.

Ricerca in corso...