Panza (Lega): “Auguri di buon lavoro al nuovo presidente e direttivo dell'Uncem Piemonte”

L'europarlamentare ossolano interviene dopo l’assemblea congressuale regionale di Uncem

vco -

Si è svolta oggi 17 ottobre a Torino l’assemblea congressuale regionale di Uncem, l’Unione Nazionale Comuni e Comunità Enti Montani. Una giornata di confronto importante culminata con l’elezione del nuovo organo dirigente.

Ai nuovi amministratori i miei migliori auguri di buon lavoro -dichiara l’europarlamentare e responsabile del Dipartimento Montagna della Lega, Alessandro Panza - sia nella veste di uomo politico che di uomo nato e cresciuto in montagna. Che non si facciano cogliere impreparati di fronte alle nuove, vecchie e tante sfide che li aspettano, in un mondo in costante cambiamento.

Da parte mia e della Lega massimo supporto e disponibilità in una battaglia che porti di fatto l’uomo al centro della tutela e della sostenibilità ambientale, con una gestione armoniosa del territorio che sia di tutela in primis di chi la montagna la vive quotidianamente. 
Nella dicotomia tra città e montagna la pandemia ha senz’altro evidenziato un argomento che le Terre Alte da sempre lamentano, come serva una nuova visione dei territori, con politiche generate da questi ultimi e non da chi non ne conosce le reali problematiche.

Concludo con un appello al ministro Costa affinché invece di accusare i sindaci di incapacità si adoperi per mettere mano ad uno dei tanti problemi che attanagliano i comuni di montagna. Faccia come in tutti gli stati europei e permetta di attuare delle politiche di contenimento per la fauna selvatica.

Così in una nota l’europarlamentare e responsabile del Dipartimento Montagna della Lega, Alessandro Panza.

C.S.
Ricerca in corso...