Polizia sequestra una Ferrari ad uno svizzero. "Tenetevela pure, a casa ne ho un'altra"

DOMODOSSOLA -

La Polizia Stradale di Domodossola nell’ambito di un ordinario servizio di vigilanza stradale ha sequestrato una Ferrari F152 ad un facoltoso cittadino svizzero che transitava sulla SS33 del Sempione.
Nella circostanza il conducente aveva superato ad una velocità non commisurata l’auto di servizio ed era stato successivamente fermato. Da un controllo documentale è emerso che l’auto appena comprata in Belgio circolava con targhe temporanee belghe scadute di validità. Il cittadino svizzero era poi in possesso di documenti doganali per l’importazione dell’autoveicolo nella confederazione elvetica, ma aveva deciso di recarsi in Toscana ad acquistare una “proprietà”.
Curiosa la risposta data agli agenti che avevano comunicato al cittadino svizzero l’obbligo del sequestro della costosa vettura (circa 320mila euro)…” tenetevela pure tanto a casa ne ho un’altra”.
Il giorno successivo però uno studio legale ha provveduto immediatamente a pagare gli 848 euro per la sanzione comminata (circolazione di veicolo privo di immatricolazione) ed a chiedere il dissequestro del mezzo (che era destinato altrimenti alla confisca).
Un volta disposto il dissequestro da parte della Prefettura di Verbania la Ferrari è stata trasportata oltre confine con un carroattrezzi appositamente destinato.

Redazione on line
Ricerca in corso...