Riaperture, Preioni (Lega): “saldi posticipati boccata di ossigeno per commercio”

“I consumatori hanno bisogno di un ritmo che sarà da reinventare nel quotidiano”

TORINO -

"Domani in tutto il Piemonte i negozi al dettaglio potranno riaprire, ma il futuro va pensato ora con iniziative importanti, che abbiamo fortemente voluto a sostegno di due settori, commercio e artigianato, che stanno soffrendo la pandemia in maniera particolare". Alberto Preioni, Presidente Gruppo Lega Salvini Piemonte, commenta così la notizia dell’apertura della stagione dei saldi estivi a partire dal 1 agosto.

“Serrata dei negozi, magazzini con merce invenduta e campagne pubblicitarie annullate per l’emergenza sanitaria - dice Preioni -: i settori del commercio e dell’artigianato hanno bisogno di supporto, che i nostri assessori Tronzano e Poggio stanno articolando con vari interventi, e tra questi l’autorizzazione ad allungare la stagione estiva, posticipando i saldi al 1 agosto. Commercio e attività produttive - prosegue Preioni - necessitano di stimoli e contemporaneamente i consumatori hanno bisogno di un ritmo che sarà da reinventare nel quotidiano. L’iniziativa sposa entrambe le necessità - conclude Preioni - confermando l'attenzione dell'amministrazione regionale e della Lega in primis verso tutti i comparti e gli operatori economici piemontesi".


 

 

 

Ricerca in corso...