Ruba in alcuni chalet in Formazza, denunciato un 48enne polacco

I Carabinieri lo hanno fermato su una bici rubata con addosso ancora la refurtiva

Formazza -

Le restrizioni in materia di spostamenti sul territorio, imposte dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e finalizzati al contrasto della diffusione del Coronavirus (COVID-19),hanno conseguentemente provocato l’inutilizzo di diversi chalet e baite, anche sulle montagne dell’Ossola, case normalmente frequentate dai proprietari per periodi di vacanza. I militari della Compagnia di Domodossola, pertanto, hanno effettuato e continuano a svolgere numerosi servizi perlustrativi finalizzati alla prevenzione dei reati predatori anche in questi luoghi.

In tale contesto, la notte del 14 giugno i Carabinieri della Radiomobile di Domodossola, in frazione “Roledo” nel Comune di Montecrestese (VB),proprio all’imbocco della Valle Formazza, venivano insospettiti dalla strana presenza di un individuo intento a sostare a lato della strada in sella ad una bicicletta da montagna. L’uomo, sottoposto a controllo, ha da subito assunto un comportamento estremamente nervoso ed un atteggiamento quasi spaesato, disorientato, tale da indurre i militari ad approfondire gli accertamenti. L’esito delle verifiche effettuate in collaborazione con i militari delle Stazioni di Premia e Lesa (VB) hanno chiarito i motivi della palpabile preoccupazione dimostrata: l’uomo, 48enne di origine polacca, approfittando dell’assenza dei proprietari, era penetrato all’interno di alcune baite nelle frazioni “Ponte” nel Comune di Formazza (VB) e “Piedilago” nel Comune di Premia (VB),mediante l’effrazione di una porta-finestra e di un’entrata secondaria, per perpetrarvi dei furti, lasciando gli ambienti in disordine dopo aver rovistato al loro interno.

I Carabinieri hanno così ricostruito l’accaduto e recuperato la refurtiva, consistente in libri, oggetti personali dei derubati, francobolli da collezione di valore, nonché rinvenuto sulla mountain-bike in uso al 48enne, essa stessa sottratta in una delle case visitate, dei vestiti impermeabili, probabilmente asportati proprio per fronteggiare le condizioni metereologiche avverse.

Il malfattore, al termine dei controlli, è stato denunciato per furto aggravato, e la bicicletta insieme al resto della refurtiva rinvenuta, è stata successivamente restituita ai legittimi proprietari.

C.S.
Ricerca in corso...