Sonzogni scrive al Prefetto: “Internet oggi è un servizio indispensabile”

Il sindaco di Vanzone contro i continui disguidi

VANZONE CON SAN CARLO -

Claudio Sonzogni, sindaco di Vanzone con San Carlo prende posizione contro i continui disservizi in Valle Anzasca e scrive al Prefetto del Vco Angelo Sidoti:
 

Ricezione segnale internet.
 

Non è la prima volta che nell'intero territorio della Valle Anzasca si lamenta la mancata ricezione Internet che è garantita da Eolo.
 

I Comuni, le scuole, i cittadini vengono spesso privati di un servizio indispensabile che di fatto impedisce ai Comuni di operare con efficienza, ai cittadini di svolgere lo smart working, alle scuole la didattica a distanza e alle imprese la loro normale attività.
 

Il segnale viene trasmesso tramite i ripetitori fissi, gli stessi usati per il canale TV ed è pertanto comprensibile che in casi eccezionali il segnale possa mancare.
 

Quello che non è accettabile è il mancato pronto intervento dopo la segnalazione del guasto.

Anche Enel quando, per motivi tecnici, toglie I’alimentazione, il ripristino deve essere fatto con la dovuta tempestività e non come quanto successo in occasione dell'ultima nevicata con tre giornate di isolamento della Valle Anzasca.
 

Questo non è accettabile soprattutto in un momento di lockdown e quando le Istituzioni a partire da Uncem sottolineano come il digital divide sia uno degli elementi di criticità del vivere in montagna.
 

Le segnaliamo questo grave inconveniente nella certezza che un suo autorevole intervento possa affrontare e risolvere una situazione non più sostenibile.

 

Claudio Sonzogni

(Sindaco di Vanzone con San Carlo)

Ricerca in corso...