Sovraccanoni, 114 mila euro nelle casse del Comune di Pieve Vergonte

Un accordo che è stato firmato anche da altri Comuni dell’Ossola per chiudere definitivamente la partita con Enel Green Power

PIEVE VERGONTE -

Anche Pieve Vergonte ha raggiunto unaccordo con Enel Green Power relativamente ai sovraccanoni Bim che vanno dal 2013 al 2018 per le condotte e gli impianti che gravano sul territorio comunale. La soluzione, concordata con Enel Green Power, porterà nella casse comunali poco più di 114 mila euro, somma che sarà pagata in una unica soluzione.

Un accordo che, ricordiamo, è stato firmato anche da altri Comuni dell’Ossola. Un'intesa raggiunta per chiudere definitivamente la partita con Enel Green Power poiché nonostante la Cassazione avesse dato ragione ai Comuni, Enel si era rivolta alla Corte Europea dei diritti Umani. Il che avrebbe allungato i tempo per il recupero delle somme, con ulteriori spese giudiziarie per i Comuni e il rischio di poter perdere la causa.

 

Ricerca in corso...