Stefania Nicolo, la “scultrice delle favole”, vince il 19° Concorso di scultura su legno svoltosi a Macugnaga

macugnaga -

La giovane biellese, Stefania Nicolo, la “scultrice delle favole” ha vinto il 19° Concorso estemporaneo di scultura su legno di tiglio sul tema "Homini dicti walser – l’emigrazione walser, con un rimando attuale alle odierne migrazioni”.
Difficile il lavoro della Giuria che alla fine ha premiato il lavoro della scultrice di Pollone (BI) che ha realizzato “Viaggiando…”. La giovane artista precisa: «Parto sempre da un disegno di mia creazione, che poi cerco di tradurre in forma tridimensionale prima lavorando il legno e poi dipingendo in tonalità pastello. Uso colori tenui, molto diluiti, perché alle mie opere voglio dare colore, ma allo stesso tempo si deve poter vedere la vena del legno». Stefania Nicolo, ha dapprima frequentato il Liceo Artistico di Biella e poi l’Accademia di Brera.
Piazza d’onore, per il secondo anno consecutivo, per Vito D’Alessandro mentre al terzo posto troviamo Roberto Ghirardi.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...