Torna, anche in versione pop, la “Musica da bere” di Santa Maria Maggiore

La serata inaugurale è in programma venerdì 10 luglio

VALLE VIGEZZO -

Santa Maria Maggiore proporrà anche nell'estate appena iniziata una ricca stagione di eventi, seguendo precisi protocolli di sicurezza, ma senza rinunciare alle occasioni di svago. Nello specifico, un'attesa conferma arriva per l'amatissima stagione musicale targata “Musica da bere”.

Come di consueto sotto la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa, ritornano le sette note nel Borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Con il prossimo fine settimana ripartono due rassegne, “Musica da bere”, e la sezione dedicata alle musiche “diverse” con la nuova denominazione “Musica da bere pop”.

“Una ripresa in musica fortemente voluta dall'Amministrazione di Santa Maria Maggiore, che – afferma il Sindaco Claudio Cottini – con grande determinazione e attenzione alle norme sanitarie, vuole offrire a chi sceglierà la nostra destinazione un programma come sempre ricco e diversificato che sarà vissuto quest'anno in modalità originali e creative, anche grazie a nuove sedi che permetteranno una fruizione in totale sicurezza per il pubblico che segue con affetto Musica da bere da ormai molti anni”.

La serata inaugurale di Musica da bere nella versione “pop” è in programma venerdì 10 luglio alle ore 21.00 con i festosi suoni della bandella “Otto street band” di Quarna: i musicisti presenteranno il loro vivace repertorio che spazia dal dixieland al jazz, fino al folclore. La serata sarà spalmata in momenti distinti, proprio per agevolare una fruizione più fluida da parte del pubblico, con esibizioni in aree diverse del tessuto urbano. Si inizierà alle21.00 dal balcone del Municipio, in Piazza Risorgimento, alle 21.30 altro step nella piazzetta ex forestali per chiudere alle 22.00 in Via Rosmini: un vero e proprio fiume di swing che coinvolgerà tutta Santa Maria Maggiore.

Sabato 11 luglio alle 17.45 si alza il sipario sulla versione classica di “Musica da bere”. Il Teatro di Santa Maria ospiterà (con ingressi limitati e il rispetto delle distanze di sicurezza) il duo formato da Stefano Palli al clarinetto e Roberto Olzer al pianoforte. I due musicisti, noti al pubblico appassionato, non necessitano di presentazioni ed offriranno un programma amabile che toccherà stili diversi e metterà in risalto le loro qualità artistiche.

Musica da bere proseguirà sabato 18 luglio alle ore 17.45 (Teatro Comunale) con Chiara Pavan al flauto ed Eugenia Canale al pianoforte. Sabato 25 luglio (ore 17.45 dal balconcino del parco di Villa Antonia) si esibirà Pietro Nobile, chitarre. Gli appuntamenti agostani prendono il via sabato 1 agostoalle ore 17.45 nell'Oratorio di San Rocco (frazione di Crana) con un coinvolgente Ensemble di clarinetti. Sabato 19 agosto il Teatro Comunale ospiterà un appuntamento speciale inserito nella giornata d'anteprima di Sentieri e Pensieri: alle ore 18 andrà inscena il recital “Walter Bonatti: parole in concerto”, scritto, recitato e suonato dalla pianista Natalia Ratti.

Musica da bere proseguirà il proprio percorso in musica sabato 29 agosto alle ore 21 presso la splendida ChiesaParrocchiale della Vergine Assunta di Santa Maria Maggiore con le musiche sacre eseguite dall'Ensemble Colloredo. Gran finale presso il Teatro Comunale sabato 5 settembre con Davide Besana al violino e Renata Sacchi e Roberto Bassa al pianoforte.

La versione “pop” di Musica da bere, dopo l'inaugurazione di venerdì 10 luglio, proseguirà venerdì 24 luglio alle 21 nel Parco di Villa Antonia con il concerto del “Fabrizio Spadea Trio”. Venerdì 7 agosto spazio, per il terzo edultimo evento “pop” ai coinvolgenti suoni della fisarmonica: dalle 21 “Fisa Fest”, una serata “a tutta fisarmonica”(luogo da definire, presto online su www.santamariamaggiore.info).

Ricerca in corso...