Un frammento di presepe per aiutare la scuola primaria di Crodo

I visitatori di Presepi sull'Acqua potranno acquistare un pezzo del presepe a forma di 'Torsolo' esposto a Cravegna

CRAVEGNA -

Un modo originale per raccogliere fondi a favore della Scuola Primaria di Crodo durante il seguitissimo 'Presepi sull'acqua'. Un'iniziativa benefica che vuole essere anche un modo per promuovere il territorio, come spiegano gli organizzatori.

Nella straordinaria manifestazione di Presepi sull'acqua, a Crodo, c'è un presepe che vuole essere buono, oltre che bello. È il presepe a forma di torsolo di Cravegna. Come si legge nella presentazione posta accanto al presepe stesso, gli allestitori dell'installazione hanno deciso di venderlo a fine manifestazione, facendolo a pezzi.

Ovviamente si tratta di una proposta provocatoria (ma non troppo: il presepe verrà davvero fatto a pezzi a gennaio 2020!): l'idea è quella di raccogliere fondi 'vendendo' agli offerenti i 'pezzi del torsolo di Cravegna', per raccogliere fondi da destinare alla Scuola Primaria di Crodo. I visitatori del presepe sono invitati a tornare a Cravegna a fine manifestazione a ritirare il loro "pezzetto di torsolo": così si incentiva anche nuovo turismo sul territorio, anche alla fine del periodo natalizio.

Questa è la prima iniziativa di beneficenza collegata alla manifestazione di Presepi sull'acqua e punta a sfruttare, benevolmente, il grande passaggio di visitatori che ogni giorno ammirano le installazioni: speriamo che la bella idea del gruppo di Cravegna contagi, nelle prossime edizioni, tutti gli organizzatori e i cittadini coinvolti. Sarebbe davvero splendido, infatti, se lo spirito di Natale si manifestasse nella generosità dei visitatori collegata ad una (o molte) iniziative benefiche” .

Ricerca in corso...