Un ossolano in campo contro la Lazio per ricordare Re Cecconi

Maggio 1977, col Legnano Gianni Piaceri affrontava Pulici, Giordano, D'Amico, Manfredonia

villadossola -

In questa fase di astinenza calcistica dovuta al coronavirus che ha bloccato tutti i campionati, ritorniamo indietro nel tempo del mondo del pallone.

Nel gennaio 1977 il calcio venne colpito da una tragedia: l’uccisione di Luciano Re Cecconi, giocatore della Lazio, quell’anno allenata dal brasiliano Luis Vinicio. Un dramma che ‘’segnò’’ l’annata calcistica. Re Cecconi era lombardo, di Nerviano (Milano).  La sua città lo volle ricordare nel mese di maggio con un torneo che vide protagoniste quattro formazioni di calcio, Lazio compresa.

In campo c’era anche un pezzo d’Ossola. Nelle file del Legnano, serie C, giocava Gianni Piaceri, villadossolese, portiere di qualità, che in C ha militato diversi anni: sia nelle file della squadra lilla che in quelle della Pro Patria.

Ossolanews pubblica alcune foto di quelle partita:  oltre al volto di Piaceri, scorrono i volti  di giocatori come Pulici, D’Amico, Agostinelli, Manfredonia, Wilson,  Giordano.

Ricerca in corso...