Un Vogogna in forma mette in mostra i problemi del Piedimulera

La Juventus Domo ci prova ma è fermata sul pari a Bianzè

PIEDIMULERA -

E’ ancora il Vogogna che si prende la scelta nella 4° giornata di Promozione. Il 4  a0 rifilato al Piedimulera è sintomo di un buon momento, di uno spogliatoio che si conferma ‘sano’ e di una squadra costruita bene.

I ragazzi di Enrico Castelnuovo guidano la classifica del girone, ma soprattutto stanno bene di salute. Peccato per chi voleva vedere in azione il cannoniere della squadra, perché Marco Fernandez ha lasciato la partita dopo soli 10’ per un problema fisco.  La perdita, seppur grave, non ha frenato la squadra. Tenuta per mano da Cagia (una spina nella difesa di casa),da Valci (vitale della zona calda tra difesa e metàcampo) e Fovanna (decisivo nei primi 15 minuti),la squadra ha impietosamente infilato il Piedimulera, mettendone a nudo i difetti.  Tutti bravi in casa bianco verde dove il sacrificio e la grinta sono apparse qualità di merito.

Il Piedimulera invece ha offerto qualcosa di buono per 15-20 minuti. Poi, è stato infilato malamente da un lancio lungo che Cagia trasforma in un pallonetto micidiale.  Il raddoppio di Andrea Fernandez è la conseguenza della piega presa dalla partita. Nella ripresa Valci e Zani completano il risultato che lascia la squadra di Fanelli ultima in fondo alla classifica. I gialloblu sono apparsi incapaci di reagire all’uno-due del primo tempio: poco reattivi a metà, in difficoltà dietro e privi di una vera punta che sfrutti il lavoro di Lipari.

Partita non cattiva ma con 3 espulsi: Girgenti per gli ospiti, Tasin e Corvino per i padroni di casa.

Solo un pari invece per la Juventus Domo. Il Bianzè regge all’urto dei granata che sfiorano la vittoria che ai punti  sarebbe stata ovvia. Pesce e compagni ci provano la il muro di casa regge.

Ricerca in corso...