Una messa per ricordare il primo anniversario della morte di Don Armando Bertolotti

DOMODOSSOLA -

Ricorreva l'altro ieri il primo anniversario della morte di Don Armando Bertolotti, fu collaboratore della parrocchia di Domodossola e parroco del Badulerio per 26 anni, assistente spirituale e cappellano dell' associazione carabinieri e guida spirituale dei pellegrinaggi a Medjugorje da parte di gruppi ossolani.

La parrocchia di Domodossola lo ricorderà con una messa che sarà celebrata sabato 16 Marzo alle 20.30 alla chiesa del Badulerio. I fedeli in particolare del Badulerio esprimeranno la loro gratitudine alla memoria del sacerdote per i suoi insegnamenti di fede e per aver reso con il suo impegno più gradevole la chiesa del Badulerio favorendo la realizzazione di diversi affreschi opera del pittore Peppino Stefanoni.

Don Armando sarà poi ricordato anche al Palabancodesio in Brianza il 31 marzo, all'incontro nazionale dei gruppi di preghiera di Mediugorje organizzato da Mir i Dobro al quale parteciperanno il sacerdote di Medjugorje padre Ljubo Kurtovic, il chitarrista e la violinista di Medjugorje Patzleiner Roland e Melinda. A Medjugorje oltre ad assistere i pellegrini ossolani don Armando si metteva a disposizione, con gli altri sacerdoti, della parrocchia per confessare i pellegrini italiani e per la celebrazioni della messa.

Il sacerdote nato il primo ottobre del 1937, dopo aver frequentato il seminario di San Carlo ad Arona, è stato ordinato sacerdote il 24 giugno del 1962, in seguito è stato vice parroco a Grignasco e Sant Agabio (Novara). Dal 1969 al 1972 è stato parroco a Riva Val Dobbia in Valsesia. Dal 1972 al 1991 a Massino Visconti e dal 1991 fino al 2017 ha ricoperto l’incarico di parroco nel rione Badulerio. Nel suo ultimo anno di vita era collaboratore della parrocchia di Domodossola e assicurava la propria disponibilità anche ad altre parrocchie in caso di necessità. Morì il 12 marzo del 2018 a causa di un arresto cardiaco i suoi funerali furono presieduti dal vescovo di Novara Monsignor Franco Giulio Brambilla.

Ricerca in corso...