Uno spettacolo per finanziare il restauro del tetto della chiesa di Beura

BEURA -

Beura si prepara a vivere la festa patronale tra gli appuntamenti di rilievo sabato 22 alle 21 nella chiesa parrocchiale la rappresentazione “Testimoni oculari” originale della Sacra rappresentazione scritta, realizzata e interpretata da Angelo Franchini. Un classico del teatro Sacro. Franchini, attraverso personaggi evangelici e anche simbolici (come Giovanni Zuccone) ripercorre la Via della croce, dalla condanna di Gesù alla risurrezione, nella forma di rappresentazione teatrale. I protagonisti delle stazioni sono tutti "testimoni oculari" dell'evento, o che in ogni caso hanno conosciuto Gesù o lo hanno visto all'opera. Oltre a quelli consueti della Via crucis tradizionale, l'autore ha inserito anche personaggi tratti dalle parabole: l'invitato senza abito di nozze, l'uomo a cui il padrone, partendo, aveva affidato un solo talento, le vergini stolte, il cieco Bartimeo; e anche Erode, Giuseppe, Virginia, la moglie di Pietro, e l'altro ladro, in croce vicino a Gesù. L'artista, di origine lombarda ma residente nel Novarese, scrive, realizza e interpreta spettacoli teatrali ispirati al Vangelo. Dopo tanti anni con i gruppi giovanili parrocchiali, ora porta in scena i suoi testi: è in tour ininterrottamente dal 1998. La patronale prevede poi sabato alle 15.30 nel salone polivalente e nel campo adiacente festa per tutte le famiglie e i bambini ci saranno giochi e attrazioni a seguire merenda.. Domenica 23 alle 10 santa messa animata dalla corale Santa Cecilia di Domodossola a a seguire processione e incanto, banchetto di lavoretti e rinfresco al salone Polivalente “San Giorgio” Banchetto delle torte. Il triduo in preparazione della festa inizia stasera alle 18.30 , mentre domani sarà alle 17.30 nella chiesa parrocchiale con l'esposizione del SS. Sacramento, la preghiera a san Giorgio Martire e benedizione Eucaristica.

Mary Borri
Ricerca in corso...