Anzola chiede di entrare nel Parco Nazionale Val Grande

anzola -

Il Consiglio Comunale di Anzola d’Ossola, riunitosi nella serata di ieri, ha approvato la proposta di ampliamento del Parco Nazionale Val Grande su una porzione del proprio territorio, precisamente quella compresa fra la s.s.33 del Sempione ed il fiume Toce. Si tratta di un’area insistente in un habitat fluviale, già sottoposta a particolare tutela in qualità di “zona di protezione speciale”, peculiare tra l’altro per la nidificazione del martin pescatore. La soddisfazione del vice sindaco Andrea Melloni, che si è fatto portatore della proposta: “Per il nostro piccolo Comune è un’occasione unica per poter valorizzare un’area, quella del rio Tocetta, dal punto di vista della fruibilità turistica. Penso ad un turismo di nuova generazione, attento all’ambiente e che guarda a pratiche quali il nordic walking, il bird watching, l’educazione ambientale dei più piccoli, e che possa portare benefici non solo economici, ma anche culturali. Ringrazio il Sindaco Boggio e tutti i consiglieri che hanno compreso e supportato questo ambizioso progetto”. Ora l’iter per l’ampliamento, in parallelo con quello già deliberato nel 2016 dal Comune di Ornavasso e quelli deliberati da altri comuni confinanti col Parco, passerà al vaglio del Ministero dell’Ambiente, per tramite degli organi direttivi del Parco.

Redazione on line
Ricerca in corso...