Avvicinare le montagne, nuovo incontro pubblico per collegare le Valli Divedro e Antigorio

san domenico -

“Avvicinare le montagne” è il titolo dell’incontro pubblico organizzato stamane ai 2000 metri dell’alpe Ciamporino, “una proposta – come si leggeva nella locandina che pubblicizzava l’iniziativa – di accordo territoriale per la razionalizzazione dell’integrazione del sistema delle Valli Divedro e Antigorio”. "L’accordo territoriale – ha detto il sindaco di Baceno e presidente della Provincia Stefano Costa – scaturisce dall’accordo di programma di un anno fa: questo è un piano strategico a tutti gli effetti”. Andrea Malagoni, della San Domenico Ski ha illustrato tutti gli interventi effettuati in questi ultimi anni, tra impianti di risalita, autosilo, alberghi e strutture: “Questo è il nono incontro pubblico, vogliamo continuare a confrontarci su questa nostra idea che ha un obiettivo importante: avvicinare le montagne mantenendo inalterata la diversità e l’unicità dei vari territori”. Il riferimento è, ovviamente, quello del collegamento tra San Domenico e la zona del Devero, ma non solo. E soprattutto non da intendersi come mero strumento a favore degli sport invernali, bensì quello di promuovere “questi territori davvero unici, vicini a Milano e al lago per una fruizione in tutto l’arco dell’anno”. Il vice presidente della Regione Piemonte, Aldo Reschigna, ha, dal canto suo, precisato: “Vogliamo proseguire il confronto e l’informazione tenendo conto che non ci può essere sviluppo economico senza salvaguardia dell’ambiente”. Ora i progetti sono entrati nella fase di VAS (Valutazione Ambientale Strategica).

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...