Juve Domo sconfitta in casa dal Santhià

Il gol vittoria arriva a 3 minuti dal fischio finale

DOMODOSSOLA -

Al Curotti vince il Santhià 3-2. La spunta in rimonta la squadra vercellese, con gol vittoria a 3’ dalla fine.

Per prima pericolosa la formazione ospite al 4’: la sventola dalla distanza di Zarmanian va a sibiliare l’incrocio dei pali. Al 13’ ci prova Cabrini dai venti metri: sinistro di collo pieno alto. Minuto diciotto, granata vicini al vantaggio: ottima incursione di Falcioni, costantemente in proiezione offensiva, palla per Progni che cerca il diagonale. Bravo Depperu a salvare di piede. A sorpresa, in maniera casuale, al 22’ passa il Santhià: tiro ribattuto, Peric, dai diciotto metri, con un bel piattone pesca il sette. Santhià ancora pericoloso al 26’: palla lunga, testa di Pairotto che non sorprende Bleve. Al 39’ la Juve Domo pareggia: Progni e Cabrini danno del tu al pallone, si cercano e trovano. E il numero dieci sull’assist del compagno non perdona firmando l’1-1.

Ribaltone che si completa al 44’: sventagliata con il contagiri di Ciana, stop perfetto di Cabrini che entra in area e chiude con un gran sinisro sul primo palo.  Nel secondo tempo Juve Domo vicina al tris al 16’. Ennesima spaziale giocata di Cabrini che premia inserimento di Mammucci, cross su cui Pesce non interviene ma palla buona per Progni che manca una buona chance allargando il tiro. Al 29’ rigore per il Santhià: fallo netto di Mammucci su Momo. Dal dischetto perfetto Zarmanian nella trasformazione.

A 2’dal termine Momo firma il sorpasso: gran difesa della palla in area e conclusione vincente sotto la traversa.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...