VInavil Cipir, dopo la sconfitta a tavolino si riparte dalla trasferta di Pavia

DOMODOSSOLA -

Dopo la settimana di pausa per la Coppa Italia – vinta per il secondo anno consecutivo dalla Fulgor Omegna – riparte la Serie B. La Vinavil-Cipir scenderà sul parquet domenica pomeriggio, nella difficile trasferta di Pavia: come al solito una vigilia piena di difficoltà, per la squadra ossolana, che proprio ieri ha appreso l'esito positivo del ricorso presentato da Golfo Piombino, circa la decisione del Giudice sportivo sui fatti del PalaRaccagni. La Corte Sportiva d'Appello, infatti, ha assegnato la vittoria a tavolino ai toscani (0-20). Dunque, un'altra sconfitta si aggiunge a quelle incassate sul campo dalla squadra di coach Milli, che in compenso non dovrà rimborsare la trasferta agli avversari. Con questa decisione, arriva anche un'altra ufficialità: senza gare da ripetere, Giani Zaharie, responsabile della sospensione del match, sconterà l'ultima delle tre giornate di squalifica nello scontro diretto contro la Virtus Siena. Solo brutte notizie per la Vinavil-Cipir che, come al solito, non si darà per vinta finché il campo non le darà torto. Palla a due domenica pomeriggio alle 18 al PalaRavizza di Pavia.

Federico Raso
Ricerca in corso...