210.000 euro per l'alpe Geccio, Santa Maria e Buttogno investono nel miglioramento dei fabbricati

VALLE VIGEZZO -

Con un intervento ammesso a contributo dalla Regione Piemonte nel Piano di Sviluppo rurale 2014–2020 di 210.000 euro, il Comune di Santa Maria Maggiore, in accordo con l’Amministrazione Separata dei Beni Civici di Buttogno, appalterà nel corso del 2018 i lavori per il miglioramento dei fabbricati dell’Alpe Geccio, storico alpeggio situato in alta Valle del Basso, alle pendici del Pizzo Ragno, al confine con il Parco Nazionale della Val Grande.

Le opere progettate dal Dr. Guido Locatelli sono finalizzate alla conservazione - per la loro funzionalità zootecnica montana - delle strutture d’alpe, realizzate in sasso a secco e con tetto in piode. Al tempo stesso si vuole diversificare la funzione originaria con la creazione di un punto di bivacco escursionistico attrezzato, vista la posizione strategica delle strutture dell'Alpe Geccio nella rete sentieristica per l’accesso al Parco Nazionale della Val Grande.

Nel dettaglio sono previste opere di restauro conservativo e sistemazione dei manti di copertura con beola locale a spacco; lavori di pavimentazione e muratura interna destinati alla creazione del punto di bivacco, ricavato in una porzione dismessa dell’edificio destinato un tempo a stalla, e lavori di pavimentazione esterna sempre con pietra locale a secco.

Previste anche le seguenti opere complementari: sistemazione della sorgente di presa a monte, il recupero del bacino intermedio, la sistemazione della tubazione idrica interrata e la sistemazione a verde delle aree in dissesto per erosione superficiale. L’intervento viene infine valorizzato dal punto di vista energetico con la costruzione di una microcentrale idroelettrica in grado di garantire la piena autonomia delle strutture d’alpe che oltre all’abitazione dell’alpigiano, alle stalle e al nuovo bivacco, dispone di un caseificio funzionale realizzato nel recente passato.

“Con questo lavoro - dichiarano il Sindaco del Comune di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini e il Presidente dell’Amministrazione Separata dei Beni Civici di Buttogno, Lorenzo Mellerio – si intende valorizzare l’attività degli agricoltori e dei produttori di pregiato formaggio d’alpeggio, migliorando le loro condizioni di soggiorno e consentendo inoltre di poter ospitare turisti in transito”

 

Ricerca in corso...