Al Galletti una serata dedicata alla 'sacralità' del denaro

L'appuntamento organizzato dal Coordinamento Ossola Solidale

DOMODOSSOLA -

Lungi dal costituire un semplice fattore del quale tener conto, il denaro ha conseguito un valore talmente elevato da essere oggi considerato quasi sacro. Dato che tale tendenza è giunta a coinvolgere anche il mondo della solidarietà e delle istituzioni, il COS (Coordinamento Ossola Solidale) organizza un ciclo di conferenze per riflettere su come ciò sia avvenuto e quali conseguenze comporti. Mercoledì 5 dicembre alle ore 21.00, presso il Teatro Galletti, Alberto Zorloni, da 30 anni impegnato nel campo dei progetti di sviluppo in Africa, presenterà la “Storia della sacralizzazione del denaro”. A gennaio si parlerà invece di “Denaro e cooperazione internazionale”, mentre gli incontri su “Denaro e assistenzialismo” e “Denaro e gioco d’azzardo” seguiranno a febbraio e marzo.

 

Redazione on line
Ricerca in corso...