Al via la festa patronale di Domodossola

DOMODOSSOLA -

Al via la festa patronale di Domodossola dedicata ai Santi Gervaso e Protaso, il programma inizia oggi 13 giugno e si concluderà il 19 giugno con la messa solenne alle 20.30 e la processione con le statue dei patroni per le vie della città. Dal 13 al 15 giugno sono previste le Sante Quarantore. “Un momento di preghiera prolungato davanti al Santissimo Sacramento – spiega il parroco don Vincenzo Barone per affidare gli ammalati, le famiglie, i giovani all'intercessione del Signore”. Il 16 giugno, in concomitanza con la patronale, gli alpini di Domodossola ricordano i cento anni della grande guerra e alle 20.30 alla torretta simbolo della città ci sarà il dispiegamento del tricolore al suono dell'Inno di Mameli a seguire la sfilata verso piazza della chiesa e alle 21 il concerto nella Collegiata di Domodossola del coro Ana e della Fanfara di Domodossola. Il tricolore rimarrà poi esposto per tre giorni. Domenica 17 alle 11 Santa messa degli anniversari di matrimonio. Alle 12.30 pranzo in oratorio. Lunedì 18 alle 21 veglia di preghiera in onore dei patroni martiri. Martedì 19 alle 20.30 Santa messa solenne dei Santi Patroni Gervaso e Protaso e processione per le vie della città. Sabato 16 e domenica 17 all'oratorio di via Monte Grappa dalle 19 è aperto un punto di ristoro per gustare prodotti alla griglia. “Ci stiamo preparando per la festa dei santi patroni. Ogni festa patronale – dice il parroco don Vincenzo Barone - è un momento importante per la comunità ci vogliamo trovare intorno ai nostri Santi per affidare loro il nostro cammino e il cammino della città”.

 

Ricerca in corso...