Approvato il progetto Laghi & Monti Bike: capofila italiano è l'Unione Montana Alta Ossola

Si completa il percorso (per mountain bike) transfrontaliero Gottardo-Airolo-Domodossola-Lago Maggiore attraverso il P.so San Giacomo

DOMODOSSOLA -

L’Autorità di Gestione del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera ha approvato, con il decreto 18861 del 12 dicembre 2018, le graduatorie per il finanziamento dei progetti, di durata compresa fra 18 e 36 mesi, presentati a valere sul primo avviso del Programma relativi all’asse 2 - Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale.

La graduatoria vede il progetto LAGHI & MONTI BIKE, con capofila italiano L’UNIONE MONTANA ALTA OSSOLA, classificato al secondo posto tra i 59 progetti pervenuti dai territori di frontiera di Regione Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Provincia di Bolzano, Cantoni Ticino, Grigioni e Vallese e pertanto è stato finanziato interamente per un importo complessivo di parte italiana pari a € 1.399.950,00 e di parte svizzera pari a 200.000,00 CHF

Il progetto coinvolge il Comune di Bedretto (TI-CH) in qualità di capofila svizzero e i seguenti partner:

 Provincia del Verbano Cusio Ossola

 Distretto Turistico dei Laghi e delle Valli dell’Ossola

 Organizzazione Turistica Regionale (OTR) Bellinzonese e Alto Ticino

 Azienda Elettrica Comunale di Bedretto

Il progetto intende completare il percorso bike (per mountain bike) transfrontaliero Gottardo-Airolo-Domodossola-Lago Maggiore attraverso il P.so San Giacomo. Quest’asse, ora interrotto al confine, consentirà di collegare i Percorsi Nazionali Svizzeri n.1 e n.3 con il percorso dichiarato d’interesse della Regione Piemonte “Via del Mare” e di raccordare tra loro 3 comprensori MTB: Gottardo Bike Arena (CH),Blenio Bike (CH) e Ossola Bike Arena (IT). L’obiettivo è quello di costituire un unico grande comprensorio BIKE della regione transfrontaliera di grande attrattività che, dialogando con il comprensorio bike dei Laghi, possa superare le limitazioni delle singole aree (ridotta riconoscibilità e appetibilità, assenza di servizi dedicati, mancanza di una promozione incisiva, fruizione prevalentemente locale).

Il progetto prevede:

 Sistemazione, organizzazione, segnaletica della rete dei percorsi

 Recupero della ex casermetta della guardia di finanza al P.so San Giacomo con creazione di un 1 bicigrill (punto di assistenza transfrontaliero che offre servizi ai cicloescursionisti)

 Organizzazione di:

- una rete di noleggio e-bike con punti di ricarica e di consegna in Italia e in Svizzera

- una rete transfrontaliera di servizi specifici per biker: noleggio, ristoro, alloggio, assistenza, riparazione, lavaggio, trasporto (di persone, bagagli e bici)

- iniziative congiunte per educazione, formazione e sensibilizzazione al turismo e alla mobilità sostenibile

 promozione dell’offerta turistica su area vasta incentrata su itinerari e target di utenza diversi: sportivi, famiglie, senior e bambini

La sfida comune consiste nel cercare congiuntamente di migliorare le lacune esistenti valorizzando e promuovendo un itinerario strategico che:

 

 

attraversi entrambe le regioni

 sia turisticamente attrattivo

 sia già definito, attrezzabile sin da subito senza importanti interventi infrastrutturali

 soddisfi standard qualitativi/quantitativi

 sia facilmente accessibile

 abbia la possibilità di prevedere tappe di diversa durata

 sia collegato ad altri itinerari di eccellenza nazionali o internazionali

Il percorso proposto valorizza l’antica Via Storica riproposta in chiave MTB tra Val Bedretto e Val d’Ossola attraverso il Passo San Giacomo, l’Antica “Montagna di Valdolgia”, che per il suo facile accesso ha rappresentato per secoli un’importante via commerciale diretta tra Milano, il Gottardo e i Grigioni.

Il favorevole accoglimento del progetto LAGHI & MONTI BIKE, che fa seguito alla recente comunicazione di finanziamento anche del Tour del Cistella MTB nell’ambito dell’Operazione 752 del PSR 214-2020, denota la volontà delle amministrazioni dell’Unione Montana Alta Ossola, dei comuni e dei numerosi soggetti privati, di caratterizzare il territorio dell’Alta Ossola come un comprensorio di eccellenza che offre percorsi di vario livello per l’escursionismo con la MOUNTAIN BIKE non solo da intendersi come attività sportiva ma anche come occasione di scoperta delle meraviglie ambientali e naturalistiche, culturali ed enogastronomiche delle quali il territorio è ricco.

(C.S.)

C.S.
Ricerca in corso...