Beura, avviso esplorativo del comune per la futura Rsa

BEURA -

Il comune di Beura, dopo aver acquistato nell'estate di quest'anno la palazzina inutilizzata dell'Rfi a ridosso dello Scalo ferroviario di Domo 2 in vista della realizzazione di una Casa di Riposo, pubblica ora nel proprio sito un avviso esplorativo per trovare operatori economici interessati a realizzare e gestire la Residenza sanitaria assistenziale. L'avviso viene precisato dal comune non costituisce una fase di preselezione per un possibile elenco di contraenti né un'offerta o promessa al pubblico. L'Rsa dovrà essere realizzata su un immobile e un terreno individuato nel Piano regolatore come area artigianale, nuove aree e spazi pubblici da adibire a parco gioco e sport, area impianti ferroviari e agricola. Il comune informa però nell'avviso che è in corso una variante al piano regolatore per trasformare queste aree in aree standard. La struttura da realizzare dovrà essere costituita da 80 posti letto di Residenza sanitaria per anziani. Per il finanziamento non è prevista da parte del comune di Beura alcuna forma di contribuzione. La struttura dovrà pertanto essere realizzata con finanziamento privato. I soggetti interessati dovranno far pervenire la manifestazione di interesse entro il 28 febbraio. Il contratto per l'acquisto dell'immobile siglato dal Comune con Rfi comporta una spesa per il comune di 250 mila euro. L'amministrazione con la mediazione del senatore Enrico Montani e dell'ex senatore Valter Zanetta era riuscita a trovare un accordo per una dilazione di pagamento in nove anni.

Ricerca in corso...