Botti e fuochi d'artificio in Vigezzo nonostante i divieti, due cassonetti in fiamme

SANTA MARIA MAGGIORE -

Capodanno a suon di botti in Valle Vigezzo. Malgrado le ordinanze di divieto di sparo di mortaretti, petardi e fuochi d'artificio, allo scoccare della mezzanotte i "colpi" si sono fatti sentire in tutta la valle. Voglia di divertirsi, baccano ma niente danni. E' stata infatti una notte tranquilla per i vigili del fuoco del distaccamento di Santa Maria Maggiore, intervenuti soltanto per lo spegnimento di due cassonetti della raccolta differenziata, nella zona di Punta Est, a Santa Maria Maggiore.

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...