Cittadina straniera derubata in stazione a Domodossola

DOMODOSSOLA -

Non si sa se sia stato uno scippo o una rapina. Lei stessa non ha saputo spiegarlo bene. Ma la sua denuncia è stata raccolta mercoledì scorso da un ferroviere che aveva appena finito il servizio. Un macchinista in arrivo da Milano che ha visto questa donna sotto choc sul marciapiede del secondo binario della stazione di Domodossola. Lei gli ha raccontato che due persone straniere, pare extracomunitari, le avevano sottratto il borsellino, prima di dileguarsi, lungo i binari, verso la parte buia dello scalo. La donna, che poi è salita sul primo treno per la Svizzera, si è limitata a parlarne con il macchinista. Sul fatto però non risulta alcuna denuncia alla polizia di frontiera di Domodossola. L'episodio rilancia il problema sicurezza in città. Da tempo i titolari di alcune attività commerciali a ridosso della stazione, specie verso il parcheggio di Metropark,  denunciano un via vai di ragazzi dietro parcheggio e ufficio postale, nell'area abbandonata dove sorgono capannoni dismessi. ‘’Va bene rendere sicuro il centro storico della città, ma anche queste zone avrebbero bisogno di attenzione da parte del Comune e delle stesse Ferrovie’’ dice un commerciante .

Renato Balducci
Ricerca in corso...