Colle Egua, ricordo d’una bella giornata dal tempo inclemente

Uno degli ardimentosi escursionisti che lo scorso 13 agosto hanno raggiunto, nonostante l’inclemenza del tempo, il Colle Egua (2239 m) per l’annuale incontro fra le comunità d’Anzasca e della Val Sesia ci manda la cronaca di quella giornata.

L’incontro è stato promosso dal Gruppo Alpini di Bannio Anzino e dal Gruppo Escursionisti Val Baranca, in occasione del  5° anniversario della costruzione del Bivacco "Volpone - Sesone".

La fatalità della vita ha unito questi due ragazzi, Fabrizio Volpone di Bannio e Sergio Sesone di Carcoforo, prima nel servizio militare negli alpini e poi, entrambi, sono prematuramente "andati avanti".

Il bivacco è stato fortemente voluto da Elio Volpone, padre di Fabrizio e l’idea subito condivisa da Marino Sesone, fratello di Sergio.

Ottenuti i permessi necessari, in un mese, dal 13 luglio al 12 agosto 2013, Elio Volpone coadiuvato da amici e volontari, ha realizzato il funzionale bivacco che sorge in territorio valsesiano, Comune di Carcoforo. In questo modo il Colle Egua è diventato sempre più una montagna che unisce le comunità della Val Sesia e della Valle Anzasca.

Ricordiamo che già nel 1982, come simbolo di unità tra le valli Mastallone, Sermenza e Anzasca venne posata e inaugurata una croce denominata "Croce dei Pastori" a ricordo di tutti i pastori che han trascorso la vita su queste montagne.

All’incontro, nonostante le avverse condizioni meteorologiche, hanno preso parte le rappresentanze di diversi Gruppi Alpini Ossolani e Valsesiani. Le famiglie Volpone e Sesone. Il Gruppo Escursionisti Val Baranca. Il Sindaco di Carcoforo Marino Sesone. I rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Bannio Anzino. Diverse Associazioni provenienti da Rimasco, Rima, Carcoforo, Cervatto, Fobello, Bannio Anzino e Macugnaga oltre a numerosi escursionisti e amanti della montagna.

Alle ore 11.00 si è svolto il momento "del ricordo e istituzionale". Sono state recitate la Preghiera dell'Alpino e quella dell'Alpinista.

C’è stato lo scambio di saluti tra i rappresentanti delle due Comunità e un ricordo dei due giovani Fabrizio e Sergio.

Il meteo ha consigliato un veloce pranzo al sacco in bivacco e un rapido rientro verso valle.

 

Walter Bettoni
Ricerca in corso...