Concluso alla Zamboni il ritiro scientifico RadioLab Summer School

macugnaga -

Si è concluso il “ritiro scientifico” della RadioLab Summer School tenutosi presso il rifugio Zamboni-Zappa.

Come rimarcato da Flavia Groppi, docente di Fisica Sanitaria del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano, «Queste giornate di studio fanno parte di un progetto portato avanti presso diversi Dipartimenti di Fisica italiani mediante il “Laboratorio Radon” inserito nel Progetto Lauree Scientifiche.

Tale progetto vede Professori Universitari e Ricercatori impegnati nella divulgazione della cultura scientifica con particolare attenzione alla Fisica Nucleare attraverso il coinvolgimento degli studenti delle Scuole Medie Superiori nella misurazione della radioattività naturale e del gas radioattivo naturale radon-222 in particolare».

Le giornate ai piedi del Monte Rosa sono state dense di attività interessanti e coinvolgenti: geologia e radioattività naturale. Sentieri del Monte Rosa e popolazioni walser e della Valle Anzasca. Minerali e rocce con un’uscita al Lago delle Locce. Glaciologia e radioattività e sue origini. Flora e fauna della Valle Anzasca. Contaminazione ambientale. Attività di studio e pratiche. Con visita finale alla miniera d’oro della Guja e alla Casa Museo Walser di Borca.

Chiude la dottoressa Croppi: «Con il progetto RadioLab Summer School i ragazzi comprendono come le radiazioni ionizzanti fanno parte della nostra vita quotidiana, che le sorgenti di radioattività si trovano nel suolo, nell’acqua, nell’aria che respiriamo e quali sono gli effetti di questa esposizione sulla salute dell’uomo».

Uno studio di Arpa Piemonte datato fine 2017 colloca Macugnaga al primo posto fra i paesi della provincia Vco con maggior concentrazione di radon rilevato al piano terra (Bq/m3):

Macugnaga 237

Druogno              204

Santa Maria Maggiore 202

Re                          201

Bognanco           172

Walter Bettoni
Ricerca in corso...